Uno spazio di aiuto e di confronto e conforto, per tutte coloro che pensano di essere sole a combattere l'endometriosi. Ma non lo sono. Siamo tante, sosteniamoci, attraverso la condivisione delle nostre esperienze.
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Come si arriva alla diagnosi secondo Endometriosi.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Madeleine
Admin


Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

MessaggioTitolo: Come si arriva alla diagnosi secondo Endometriosi.it   Lun Mar 16, 2015 12:21 am

Il Centro Italiano Endometriosi non utilizza metodiche invasive per la diagnosi endometriosi quali la Laparoscopia Diagnostica.

La Visita Bimanuale

E’ di fondamentale importanza la visita ginecologica bimanuale e la esplorazione rettale per poter valutare la possibile presenza della malattia endometriosica bassa profonda che determina retrazioni fibrotiche dei tessuti perivaginali e pericervicali ed a volte la formazione di veri e propri noduli solidi nella pelvi bassa.

Tali manifestazioni di malattia non assumendo di norma una connotazione di tipo cistico o vacuolare non sono visibili con la diagnostica per immagini e quindi sfuggono alle indagini radiologiche ( Ecotomografia trans vaginale e Risonanza Magnetica Nucleare ). Le lesioni profonde sono molto frequenti nei pazienti affetti da endometriosi.

Esami di laboratorio

La malattia a volte può determinare l’aumento di alcuni antigeni sierici (Ca 125 , Ca 19.9 ecc.) che possono risultare positivi agli esami ematici di laboratorio. La loro positività non è costante e non si presenta in tutti i pazienti, qualora vi siano i marcatori positivi è certa la presenza di malattia endometriosica, al contrario i marcatori negativi non danno la certezza che non vi possa essere la malattia in quanto circa il 50% dei pazienti affetti dalla endometriosi risultano negativi ai marcatori sierici. Tali marcatori devono sempre essere parte del protocollo diagnostico per la malattia.

Imaging dell’endometriosi

- Tessuto endometriale che risponde agli stimoli ormonali situato in sede eterotopica.
- L’ecografia transvaginale/transrettale ha un’elevata accuratezza nella diagnosi di malattia, ma il loro ruolo nella stadiazione della malattia rimane incerto
- Alcuni autori hanno validato l’uso della Risonanza Magnetica (RM) nella valutazione degli impianti millimetrici di malattia a livello del peritoneo grazie all’uso delle sequenze con soppressione del segnale del tessuto adiposo.


Diagnosi Endometriosi profonda

Per endometriosi profonda si intende la localizzazione di malattia endometriosica nel contesto del retroperitoneo e del connettivo pelvico o nelle pareti degli organi pelvici. Nell’endometriosi a livello del peritoneo degli organi pelvici la patologia può infiltrare profondamente le pareti degli organi, introducendosi anche in profondità e determinando danni diretti o indiretti negli organi.

L’endometriosi profonda differisce istologicamente dalla malattia a localizzazione superficiale o intermedia. L’istologia è caratterizzata da un’iperplasia fibromuscolare e da una reazione fibrosa , vascolare e soprattutto nervosa con successiva formazione dei noduli.

L’invasione della vescica definisce “l’endometriosi anteriore”;”Endometriosi posteriore” include una serie di differenti sedi anatomiche, quali: Legamenti utero-sacrali, ureteri, retto e vagina.

Il grado di invasione parietale, ma soprattutto la sede dell’endometriosi profonda determina il grado di dolore.

La chirurgia rimane il trattamento di scelta.



Credits: http://www.endometriosi.it/la-malattia/diagnosi/

Continua nel sito linkato
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsiamosole.forumattivo.it
 
Come si arriva alla diagnosi secondo Endometriosi.it
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Slides del convegno "dal sospetto alla diagnosi di sindrome di ……."
» Diagnosi di dislessia : asl o privato?
» Diagnosi e trattamento dei condilomi (Human Papilloma Virus)
» sindrome di down alla scuola dell'infanzia...
» compilazione del PEI secondo ICF-CY

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non siamo sole :: La malattia :: Sintomi - Diagnosi - Cause - Prevenzione :: Diagnosi-
Andare verso: