Uno spazio di aiuto e di confronto e conforto, per tutte coloro che pensano di essere sole a combattere l'endometriosi. Ma non lo sono. Siamo tante, sosteniamoci, attraverso la condivisione delle nostre esperienze.
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 L'efficacia della sola terapia chirurgica secondo Endometriosi.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Madeleine
Admin


Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

MessaggioTitolo: L'efficacia della sola terapia chirurgica secondo Endometriosi.it   Lun Mar 16, 2015 12:36 am

Le cure della endometriosi pelvica deve tendere alla completa eliminazione di tutti i focolai presenti, possibilmente conservando il più possibile le strutture genitali interne,cioè l’utero,le salpingi o tube,le ovaie e liberando la pelvi dalle frequenti aderenze che la malattia fa formare tra gli organi della pelvi femminile.

Tali aderenze e degenerazioni fibrotiche sono causa dei forti dolori che la donna avverte durante la fase attiva della malattia.

La Laparoscopia è il “Gold Standard” come terapia della endometriosi, è la unica terapia chirurgica che assicura precisione ripetibilità di esecuzione, minore trauma e dolore alla donna per la cura di questa malattia .
(Indagine conoscitiva del Senato della Repubblica).

Essa può essere praticata più volte per permettere di estirpare in maniera completa la endometriosi.

La terapia chirurgica va dalla semplice asportazione dei focolai alla isterectomia ed annessiectomia(asportazione delle ovaie e tube) nei casi più gravi.

La terapia chirurgica deve comunque tendere ad essere conservativa.
Durante la terapia chirurgica laparoscopica il chirurgo può utilizzare il calore, il laser, vaporizzatori ad elio, o il normale taglio per escindere i focolai.

La rimozione dell’utero non necessariamente fa guarire la donna ma sicuramente la rende infertile, ed è sconsigliata. Endometriosis persisting after castration: clinical characteristics and results of surgical management.Redwine DB. Obstet Gynecol. 1994 Mar;83(3):405-13.

Se vuoi preservare delle possibilità di fertilità discuti molto attentamente con il chirurgo ginecologo questi aspetti.
Il risultato migliore che puoi ottenere è rimuovere la malattia ripristinando i rapporti tra gli organi genitali interni.
Gli studi comparativi al momento per stabilire se è prevalentemente nei risultati la terapia medica o chirurgica, attualmente indicano la terapia chirurgica con asportazione completa dei focolai, avere risultati superiori sia in termini di dolore che di infertilità rispetto alla terapia medica.
(Indagine conoscitiva del Senato della Repubblica).

Le terapie alternative quali omeopatia, antidolore, agopuntura ecc., non curano la endometriosi.
La gravidanza non cura la endometriosi ma la donna sente molto meno dolori e generalmente dopo la gravidanza i sintomi della malattia sono aumentati (Dati Popolazione Italiano 2008 Endometriosi ed Infertilità). La terapia medica si avvale di alcuni farmaci che bloccano gli ormoni ovarici, questi farmaci sono chiamati agonosti del GNRH, in pratica bloccano la produzione da parte dell’Ipotalamo (ghiandola situata nel cervello) di questa sostanza, chiamata GNRH, che serve a stimolare il funzionamento dell’Ipofisi che a sua volta permette alle ovaie di funzionare. Questi farmaci inducono una menopausa temporanea che presenta tutti i sintomi di una menopausa vera e propria: Secchezza vaginale, perdita di calcio, vampate, ecc. Attualmente si possono associare piccole dosi di terapia con ormoni femminili per ridurre gli effetti di tipo menopausa, tali terapie non curano la malattia. Lancet 2004 Nov 13-19;364 (9447):1789-99. Endometriosis. Giudice LC, Kao LC

La terapia dura sei mesi o oltre a seconda della entità della malattia.



Credits: http://www.endometriosi.it/la-malattia/cure/

Continua nel sito.
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsiamosole.forumattivo.it
 
L'efficacia della sola terapia chirurgica secondo Endometriosi.it
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gestione della TAO (terapia anticoagulante orale)
» SOS Interruzione della terapia logopedica in alunna dislessica
» Dolcetti della Dieta Diana
» LEA Vulvodinia: Implementazione di percorsi diagnostico-assistenziali e di supporto per migliorare la vita delle donne affette da malattie croniche invalidanti della sfera uro-genitale (endometriosi , vulvodinia, cistite interstiziale) • VULVODINIA.INFO
» Sentenza della Corte Costituzionale n.127 dell'8 aprile 2010 (centri di raccolta)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non siamo sole :: La malattia :: Conseguenze e terapie :: Terapie e cure-
Andare verso: