Uno spazio di aiuto e di confronto e conforto, per tutte coloro che pensano di essere sole a combattere l'endometriosi. Ma non lo sono. Siamo tante, sosteniamoci, attraverso la condivisione delle nostre esperienze.
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Diagnosi e stadi secondo Assoendometriosi.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Madeleine
Admin


Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 10.03.15

MessaggioTitolo: Diagnosi e stadi secondo Assoendometriosi.it   Lun Mar 16, 2015 11:05 am

La difficoltà diagnostica sta nel fatto che, spesso la sede dei disturbi è ben lontana dall’apparato ginecologico e i sintomi vengono scambiati per una serie di altre possibili patologie.
Per questo è importante affidarsi ad un ginecologo che abbia molta esperienza in endometriosi, poichè questa specifica competenza gli consente di valutare correttamente tutti i dati a sua disposizione,  e di giungere ad una diagnosi esatta in tempi brevi.

L’unico accertamento diagnostico che permette di stabilire con certezza la presenza della patologia è la laparoscopia (intervento endoscopico chirurgico), che è effettuata in anestesia totale. Permette di diagnosticare l’endometriosi, valutarne la gravità ed eventualmente intervenire.

Tuttavia sono utili come ausilio diagnostico:
- la visita ginecologica;
- l'ecografia transvaginale,
- la risonanza magnetica nucleare,
- il dosaggio sierico CA125
- in presenza di sintomi intestinali: il clisma opaco e/o rettocolonscopia (sono di ausilio nella valutazione dell’ endometriosi del setto retto - vaginale e nel sospetto di localizzazioni a livello del sigma-retto)
- in presenza di sintomi urinari: la cistoscopia, l’ecografia addominale
- utili per valutare un possibile coinvolgimento ureterale: urografia endovenosa e/o ecografia renale.




Credits: http://www.assoendometriosi.it/?content=167



STADI

L'endometriosi viene classificata in 4 stadi secondo la classificazione dell'American Fertility Society (AFS):


1° stadio: malattia minima, endometriosi superficiale e aderenze sottili

2° stadio: malattia lieve, endometriosi superficiale e profonda, aderenze sottili

3° stadio: malattia moderata, endometriosi superficiale e profonda, aderenze sottili e tenaci

4° stadio: malattia severa, endometriosi profonda e superficiale, aderenze tenaci




Credits: http://www.assoendometriosi.it/?content=168
Tornare in alto Andare in basso
http://nonsiamosole.forumattivo.it
 
Diagnosi e stadi secondo Assoendometriosi.it
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I FANTASMI - SECONDO VOI ESISTONO? CI CREDETE?
» HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO PER INTERPRETARE UNA DIAGNOSI
» PEI per autistico di scuola superiore di secondo grado
» Diagnosi di dislessia : asl o privato?
» sos consigli per alunno con diagnosi di autismo atipico

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Non siamo sole :: La malattia :: Sintomi - Diagnosi - Cause - Prevenzione :: Diagnosi-
Andare verso: